Costruzioni web

logo fiaccola                     Facebook  Twitter  Google  Pinterest                              cookie policy

A+ A A-

A scuola di sicurezza con JLG Ecolift 2.2

  • Pubblicato in News

Mercoledì prossimo, il 19 ottobre, al Padiglione 36 di Bolognafiere, apre Ambiente Lavoro, il Salone della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Tra gli stand sarà presente quello dell’Ipaf, i cui responsabili affronteranno in una serie di seminari e incontri alcuni temi riguardanti il lavoro in quota.

Presso lo stand sarà presente un elevatore senza motore EcoLift 2.2 di JLG. Si tratta di un prodotto della gamma Power Towers, di cui JLG ha recentemente fatto il rebranding; ideale per operare a quote modeste, rappresenta un’alternativa sicura a scale e scaffalature.

Ecologico, silenzioso, con una portata di 150 kg e 4,03 metri di altezza di lavoro, è ideale per essere utilizzato all’interno di scuole, ospedali, teatri, uffici e altri luoghi sensibili o con poco spazio. Grazie alla solida base e alle ruote a bloccaggio automatico, consente di lavorare in tranquillità con entrambe le mani. Semplice da movimentare (basta spingerlo nella posizione necessaria) ha un sistema di sollevamento/abbassamento a energia accumulata ed è privo di tubi dell’olio, batterie o circuiti idraulici. Il che significa nessuna esigenza di manutenzione.

Leggi tutto...

JLG segna altezze da record

  • Pubblicato in Prodotti

È stata presentata al Bauma come novità assoluta e sarà disponibile in Italia dall’inizio del 2017. La nuova 1500AJP di JLG è l’articolata più alta al mondo. Ecco i suoi numeri: 45,72 m di altezza, 23,5 m di sbraccio, 18,3 m di altezza di scavalcamento, soli 2 minuti e 15 secondi necessari per raggiungere la massima altezza e un’area di lavoro superiore ai 74.000 mc.

Il modello va ad arricchire ulteriormente la serie Ultraboom, che in soli cinque anni ha visto prima la telescopica 1500SJ (da 45,72 m) e successivamente la 1850SJ JLG interna 1850SJ(telescopica da 56,56 m), la più alta piattaforma al mondo, battere ogni record di altezza. E citiamo anche i modelli 1200SJP (telescopica di 36,73 m), 1250AJP (articolata di 38,30m), 1350SJP (telescopica di 41,30m)

Ma gli ingegneri della JLG non si sono fermati all’altezza: sono stati in grado di concentrare nelle Ultraboom altri plus, quali l’altezza di scavalcamento di oltre 18 m della 1250AJP, lo sbraccio orizzontale di 24,38 m della 1850SJ, la velocità con la quale raggiungono la massima quota (solo 4’40” per la 1850SJ), grazie all’esclusivo braccio QuikStik in dotazione su tutta la serie. Ricordiamo anche che le Ultraboom, una volta a riposo, si rivelano tanto compatte da potere essere trasportate in sagoma.

Le prestazioni di queste piattaforme possono essere ulteriormente aumentate con gli speciali pacchetti di accessori Workstation in the Sky: pacchetto Skypower che comprende un generatore con potenza di uscita continua di 7.500 W, un cavo d'alimentazione e una tubatura di aria/acqua installata nel condotto d'alimentazione; pacchetto Skyglazier, con telaio per vetri e pannelli protetti dai danneggiamenti; pacchetto Nite Bright, con lampade da 40 W per illuminare l'area di lavoro e, quindi, ideale per lavori notturni e qualsiasi attività in condizioni di scarsa illuminazione.

Leggi tutto...

JLG e OMEC guardano avanti

  • Pubblicato in News

Il management di JLG ha incontrato nei giorni scorsi ad Ancona quello di O.MEC (Gruppo Bronzini), considerato il noleggiatore con “la flotta più arancione d'Italia”. Con questo appuntamento le due aziende hanno voluto ribadire una partnership strategica di lunga data, che conferma il sostegno della JLG ai progetti di crescita a livello nazionale e internazionale e alle iniziative commerciali di O.MEC, sia nei mercati consolidati, sia in quelli emergenti. Non molto tempo fa, ad esempio, O.MEC aveva incontrato JLG a Mosca per pianificare una maggiore penetrazione in quest’area, dove è presente da tempo. Del resto si sa, si può sempre migliorare.

www.omec-piattaforme.it  www.jlg.com

Leggi tutto...

Prima volta in Italia per 1850SJ

  • Pubblicato in Prodotti

JLG, produttore internazionale di sollevatori, ha lanciato 1850SJ Ultraboom, il semovente più alto al mondo, con un'altezza di lavoro di 58 metri, raggiungibile in quattro minuti e quattro secondi. La Petrol Lavori di Trieste, che ha alle spalle una consolidata esperienza nella manutenzione, pitturazione e risanamento in ambito JLG interna1windustriale, navale, off-shore e yachting, è la prima azienda italiana ad averlo acquistato per lavori di manutenzione, montaggio, sabbiatura e verniciatura delle navi di Fincantieri a Monfalcone. L'operazione, per quanto non semplice, sarà produttiva grazie a 1850SJ: la macchina è stata scelta per garantire la massima mobilità, stabilità, precisione e sicurezza. Infatti, ha già dimostrato di saper svolgere il proprio compito con un notevole risparmio di tempo, che si è naturalmente tradotto in una significativa riduzione dei costi. Molto efficiente anche il servizio di assistenza JLG, capace di intervenire tempestivamente ovunque. Non è la prima né ultima volta che le due aziende collaboreranno per i cantieri italiani.

www.jlg.com

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente