Costruzioni web

logo fiaccola                     Facebook  Twitter  Google  Pinterest                              cookie policy

A+ A A-

La gru forestale di Ponsse vince lo Swedish Steel Prize

  • Pubblicato in News

Alla fine lo Swedish Steel Prize è rimasto a Nord, nelle foreste della Finlandia. Il costruttore di macchine forestali Ponsse Plc si è aggiudicata il prestigioso premio assegnato annualmente dallo specialista di acciai altoresistenziali SSAB con la nuova macchina Ponsse Scorpion dotata di un braccio simmetrico. SSAB Interna2L’acciaio Strenx 700 MC Plus è stato utilizzato per la realizzazione del braccio di sollevamento doppio, installato sopra la cabina dell’operatore, mentre la struttura generale della macchina è composta in Strenx 700 per garantire un’alta resistenza ai carichi, alle sollecitazioni e alla fatica. Strenx 700 anche nel telaio (a completare la dedica del progetto al nuovo acciaio altoresistenziale lanciato da SSAB in occasione di Intermat 2015) mentre la testa di raccolta dello Scorpion è realizzata in Hardox 500 per ridurre al minimo l’abrasione. SSAB Interna1Lo Swedish Steel Prize è stato assegnato dalla giuria presieduta da Gregoire Parenty (vicepresidente esecutivo di SSAB) durante la tradizionale cerimonia di consegna del premio, alla presenza del CEO di SSAB Martin Lindqvist. 

Leggi tutto...

SSAB miglior fornitore del 2014

  • Pubblicato in News

SSAB ha ricevuto il premio come “Miglior fornitore dell’anno 2014” messo in palio da Manitou. L’azienda svedese deve questo riconoscimento alle prestazioni che per molti anni è stata in grado di fornire in termini di assistenza tecnica e collaborazione alla progettazione, nonché alla qualità e ai tempi di consegna regolari per quanto riguarda la fornitura.
“È un grande onore per tutti noi di SSAB”, dichiara Tony Harris, vice president for sales di SSAB Europe, ultimo a destra nella foto insieme a – da sinistra - Laurent Gobinet, direttore acquisti Manitou, Emmanuel Chevet, responsabile VAS Manager SSAB. “La nostra strategia è quella di lavorare in stretta collaborazione con i nostri clienti affinché essi stessi possano sviluppare le soluzioni migliori per i propri clienti, e di offrire la garanzia di fornire i prodotti che promettiamo, cioè acciai altoresistenziali con servizi a valore aggiunto. Siamo orgogliosi di aver ricevuto questo riconoscimento e vogliamo assicurare che manterremo gli stessi standard elevati anche in futuro”.

www.ssab.com

www.it.manitou.com

Leggi tutto...

Premio all’innovazione

  • Pubblicato in News

L’ International Swedish Steel Prize 2014, il premio istituito da Ssab nel 1999 con lo scopo di diffondere le potenzialità degli acciai altoresistenziali, è stato aggiudicato dalla società bielorussa Belaz, specializzata nella produzione di mezzi d’opera per miniere. Il riconoscimento è stato assegnato in virtù dell’innovazione apportata alla costruzione della sospensione degli assali e dei cuscinetti rotanti del più grande mezzo d’opera al mondo, con una capacità di carico utile superiore del 20% rispetto ai camion convenzionali.
“La nuova concezione della sospensione degli assali e dei cuscinetti rotanti di Belaz dimostra come uno sviluppo basato sull’innovazione e le competenze può aiutarci a sfruttare l’acciaio altoresistenziale per costruire prodotti più resistenti, leggeri e sostenibili”, spiega Gregoire Parenty, presidente della giuria e vicepresidente esecutivo nonché capo del dipartimento sviluppo del mercato della Ssab.
Lo Swedish Steel Prize è stato assegnato per la sedicesima volta in occasione di un evento di tre giorni con 800 partecipanti provenienti da tutto il mondo.
www.ssab.com

Leggi tutto...

Chi salirà sul podio?

  • Pubblicato in News

I quattro finalisti dello Swedish Steel Prize 2014 sono caratterizzati da soluzioni innovative, alta qualità e competitività. Il vincitore sarà annunciato durante la cerimonia che si terrà il 20 novembre 2014 a Stoccolma. “È molto emozionante far parte di questa giuria, avere a che fare con le candidature e vivere la creatività che sfocia in nuovi sviluppi e utilizzi dell’acciaio altoresistenziale”, afferma Gregoire Parenty, presidente della giuria, Executive Vice President e Head of Market Development SSAB. “Durante i 16 anni in cui è stato assegnato lo Swedish Steel Prize, siamo stati in grado di stare al passo con i cambiamenti e le evoluzioni nell’utilizzo dell’acciaio altoresistenziale, dalla riduzione di peso alla sicurezza e dal minore impatto ambientale fino alla competitività”.

I quattro finalisti di quest’anno sono stati nominati per l’innovativa progettazione ottenuta grazie agli acciai altoresistenziali. La giuria ha scelto le innovazioni in ambito minerario, dell’industria forestale e dei trasporti. I finalisti sono:

Dumper – Belaz, Bielorussia
La Belaz ha realizzato il dumper più grande al mondo (nella foto in apertura) che apporta vantaggi considerevoli in termini di produttività e di risparmio di carburante, grazie all’acciaio altoresistenziale e un design unico.

Rimorchio per il trasporto di bevande – Santander, Cile
La Santander ha sviluppato un nuovo rimorchio leggero per il trasporto di pallet di bevande. Il carico utile è stato aumentato in modo che sette nuovi rimorchi possono trasportare lo stesso carico di otto rimorchi tradizionali, il che significa disporre di vantaggi sia dal punto di vista economico che da quello ambientale.

Rulli di alimentazione per abbattitrice forestale – Timo Penttimies, Finlandia
La Timo Penttimies, utilizzando la lamiera tagliata al laser Hardox, è riuscita a progettare un rullo di alimentazione per abbattitrici forestali del tutto nuovo, innovativo e conveniente.

Impianti di vagliatura – Vale, BrasileSsab 1
La Vale ha progettato una nuova generazione di vagli, principalmente per l’utilizzo all’interno di miniere e cave di grandi dimensioni, utilizzando l’Hardox 450, che unisce robustezza e tenacia alla resistenza all’usura. Questo nuovo vaglio offre tempi di inattività ridotti, grazie a un flusso migliore del materiale e a una manutenzione più semplice, il che produce grandi risparmi economici ed ambientali.
www.ssab.com

Leggi tutto...

Sul podio in Svezia

  • Pubblicato in News

Promuovere la conoscenza degli acciai altoresistenziali e delle possibilità per sviluppare prodotti più leggeri, sicuri ed ecologici. È questo l’obiettivo dello Swedish Steel Prize, giunto quest’anno alla sedicesima edizione. Il tema 2014 è “Coraggio, usciamo dagli schemi”, mentre il termine per partecipare è il 15 agosto: il premio, che ammonta a 100.000 corone svedesi, verrà assegnato a un’azienda innovativa in termini di progettazione e costruzione con gli acciai altoresistenziali. Il vincitore verrà annunciato a novembre in occasione della cerimonia di premiazione a Stoccolma.

“Nel corso degli anni lo Swedish Steel Prize è diventato sempre più importante e non vediamo l’ora di ricevere interessanti candidature all’edizione 2014”, commenta Gregoire Parenty, presidente della giuria dello Swedish Steel Prize e Head of Market di Ssab (nella foto). “Quando la nostra giuria valuta le candidature ricevute, procede in base a certi criteri come l’applicabilità, la redditività, i vantaggi ambientali, il miglioramento delle performance, l’innovazione e la competitività”.

Da quando il concorso iniziò, nel 1999, sono state ricevute più di 700 candidature; la percentuale di partecipanti internazionali aumenta di anno in anno, con rappresentanti da tutte le parti del mondo. Nel 2013 il premio è stato aggiudicato da Mack Trucks del Gruppo Volvo, per il suo sistema di sospensioni che sfrutta in modo innovativo le qualità dell’acciaio altoresistenziale, riducendo l’usura delle ruote fino al 25%.
Oltre a Gregoire Parenty, i membri della giuria sono: Lennart Bergqvist (management consultane di Lbq Consulting), Sture Hogmark (professore emerito in Scienza dei Materiali e Tribologia, Università di Uppsala), Claes Magnusson (professore in Tecnologia della Produzione, Università di Kristianstad), Jan Gunnar Persson (professore in Progettazione dei Macchinari, Kth Royal Institute of Technology), Jan-Olof Sperle (professore in Lightweight Construction, Kth Royal Institute of Technology e Università di Uppsala, Sperle Consulting).
www.steelprize.com

Leggi tutto...

SSAB: qualità d'acciaio

  • Pubblicato in Prodotti

Il centro di servizi SSAB di Ghedi (BS) ha recentemente ottenuto le certificazioni Qualità ISO 9001:2008, Sicurezza BS OHSAS 18001:2007 e Ambiente ISO 14001:2004. Ogni giorno SSAB si adopera per creare un mondo più sostenibile. Gli esperti SSAB si impegnano a sviluppare, insieme ai nostri clienti, progetti che consistono in nuovi metodi di applicazione per l’acciaio, nell’ottimizzazione dei processi produttivi, e nuovi prodotti finali che possono contribuire ad un mondo più resistente, più leggero e più sostenibile. “Potrà sembrare una visione ambiziosa” sostiene Marco Multari, Amministratore Delegato di SSAB Swedish Steel S.p.A. “ma la nostra casa madre si impegna da decenni per sviluppare prodotti che mirano a realizzare strutture sempre più leggere, più efficienti e quindi meno inquinanti. Senza dimenticare che i nostri stabilimenti in Svezia sono tra i più performanti al mondo nella riduzione delle emissioni di biossido di carbonio”. SSAB è anche membro della United Nations Global Compact, che mette in chiara luce la responsabilità che la multinazionale svedese si assume in merito agli aspetti ambientali e agli effetti sulla comunità. “Si lavora constantemente affinchè i principi della UN Global Compact facciano parte della nostra strategia e soprattutto della cultura lavorativa di tutti i dipendenti SSAB.” Conclude Marco Multari. Il Centro di Servizi SSAB di Ghedi (BS), perseguendo la filosofia di gruppo, è il primo centro di servizi certificato in Italia per:

Qualità – certificazione ISO 9001:2008, ottenuta il 05 Giugno 2013

Sicurezza – certificazione BS OHSAS 18001:2007, ottenuta il 25 Settembre 2013

Ambiente – certificazione ISO 14001:2004, ottenuta il 25 Settembre 2013

“Siamo molto orgogliosi di questo traguardo” afferma Matteo Bissoli, Responsabile Qualità, Ambiente e Sicurezza di SSAB Swedish Steel S.p.A. “stiamo investendo molto in queste attività, perchè crediamo che insieme all’innovazione costituiscano il futuro delle aziende siderurgiche mondiali.”

www.ssab.com

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente