Costruzioni web

logo fiaccola                     Facebook  Twitter  Google  Pinterest                              cookie policy

A+ A A-

Firenze sogna cantieri “elettrici”

A Firenze il futuro dei cantieri urbani sarà elettrico. O perlomeno così sembra. A detta dell'assessore alla mobilità del Comune di Firenze, Stefano Giorgetti, in futuro potrebbero essere disposto un regolamento per premiare le imprese che, nello svolgere lavori pubblici, faranno uso di mezzi elettrici in cantiere.

L'idea è quella di bandire gare d'appalto che riconoscano alle aziende punteggi maggiori se in grado di lavorare anche con macchinari mossi da propulsori a batteria”, ha dichiarato Stefano Giorgetti, durante un incontro con la stampa.

Sempre secondo l'assessore, grazie all’utilizzo di macchine operatrici elettriche come piccoli escavatori, pale gommate, mezzi idi trasporto dei materiali all'interno del cantiere - soprattutto nell'ambito del centro storico – si lavora rispettando la quiete dell'ambiente civile e si inquina meno. Al momento, però, non c’è niente di certo e si tratta soltanto di un’ipotesi. Firenze interna


Per ora, noi di Costruzioni, le macchine operatrici elettriche (a esclusione delle ple e dei carrelli elevatori) le abbiamo viste solo in applicazioni molto speciali come la ristrutturazione di strutture ospedaliere che non interrompono il servizio o lavori in sotterranea. Chi lavorerà vedrà.

Ultima modifica il
Torna in alto

Login or Register

LOG IN

Register

Registrazione utente